Tag: Giorgia Meloni

Stai il più possibile
lontano dai tribunali

Luciano Canfora, Luciano Canfora

Essere contemporaneamente d’accordo con chi sostiene la libertà di opinione dello storico e filologo Luciano Canfora di potersi esprimere come si è espresso nei confronti di Giorgia Meloni; e al tempo stesso capire che Giorgia Meloni si sia risentita per…

La sorpresa Tajani

Antonio Tajani, Antonio Tajani

Antonio Tajani non si ritiene un fuoriclasse della politica. Al congresso di Forza Italia a Roma confessa riferendosi a Silvio Berlusconi: «Maradona non c’è più» ed è molto difficile «rimpiazzare Maradona». Però è rincuorato. Dai delegati al Palazzo dei congressi…

Elezioni sarde, quando
alla fine perdono tutti

Archiviati il «cambio di vento» e la «svolta storica», con cui gran parte dei vertici Pd hanno enfaticamente commentato la vittoria della pentastellata Alessandra Todde, le elezioni regionali di domenica 25 febbraio in Sardegna meriteranno una lettura aderente alla realtà…

Cina e Giappone alla
conquista di Mirafiori

Leapmotor, Linea di montaggio nella fabbrica di Mirafiori

Voci, ipotesi, contatti. Leapmotor o Toyota potrebbero arrivare a Torino per salvare dalla chiusura Mirafiori. La casa cinese, posseduta per il 21% da Stellantis, sarebbe mobilitata per produrre 150.000 auto elettriche l’anno a Mirafiori. Le indiscrezioni parlano di una utilitaria…

Rispunta la doppiezza
sovranista di Meloni

Atreju, Giorgia Meloni

Vox non porta bene. Giorgia Meloni rischia forte alla festa di Atreju (il titolo è “Bentornato orgoglio italiano”). Santiago Abascal, il leader di Vox, porta vento di tempesta sulla presidente del Consiglio alla guida di Fratelli d’Italia. Il presidente del…

Forza Italia vive
senza Berlusconi

“Moderazione”. Antonio Tajani, un giornalista passato alla politica, ha un carattere gentile e una linea prudente. Da quando ha assunto la guida di Forza Italia, dopo la morte di Silvio Berlusconi, continua a predicare “moderazione”. Il motto “moderazione” è insito…

Libri. Gli omicidi neri
da Di Vagno a Matteotti

Matteotti, Tessera del PSI dell'anno 1934

Giuseppe Di Vagno e Giacomo Matteotti. Due socialisti riformisti con il coraggio di rispondere alla violenza fascista. Entrambi deputati, entrambi pagarono un prezzo altissimo per la volontà di non piegarsi alla dittatura di Benito Mussolini: il primo fu ucciso nel…