Categoria: attualità

Draghi atlantista
non subalterno

Cessate il fuoco in Ucraina, Joe Biden e Mario Draghi

Il cessate il fuoco in Ucraina passa per il grano. Almeno è il primo passo. Draghi ne è convinto. Kiev è tra i maggiori produttori mondiali di cereali. Il presidente del Consiglio chiede a Putin di «lasciar partire le navi…

Anche Onu e Ue sotto
le macerie della guerra

Onu, Ursula von der Leyen

Sotto le macerie provocate dalla guerra di Putin ci sono ormai anche quelle delle grandi istituzioni internazionali. Esattamente come le località dell’Ucraina bombardate dai russi, l’Unione Europea, l’Onu e il Tribunale Penale Internazionale mostrano, evidenti, i segni del conflitto. Con…

Le Termopili d’Ucraina

Termopili, L'acciaieria Azovstal bombardata

Si chiama Termopili uno stretto passaggio tra il monte Eta e una palude costiera, dove gorgogliano alcune sorgenti di acque calde. È la porta d’ingresso alla Grecia centrale, provenendo da nord. Vi si passa attraverso, percorrendo una moderna strada extra-urbana,…

Il patatrac talk-show
e informazione

talk-show, Bianca Berlinguer

Oibò! Il Corriere della Sera, informa che il leader del M5S, pancia in dentro e petto in fuori, stentoreo, intima a destra e a manca: «Giù le mani dal direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano, giù le mani da Bianca Berlinguer».…

Spinte su Putin per la pace

Pace, Volodymyr Zelensky

Si moltiplicano le spinte su Putin per una pace. Mosca continua a bombardare gli obiettivi militari e le città ucraine, Kiev resiste e contrattacca. Tuttavia si moltiplicano le pressioni sullo “zar” per un cessate il fuoco. Giovedì 6 maggio può…

Ucraina, l’azzardo
della Grande Nato

Grande Nato, Vertice della Nato allargata a Ramstein

Ramstein è un nome che passerà alla storia. Verrà ricordato per la Grande Nato. Putin ha sbagliato i conti. L’Ucraina non è crollata sotto i colpi micidiali delle armate russe. Zelensky non è stato defenestrato. Non solo. L’iniziale comportamento prudente…

Ucraina? Ottundimenti,
amnesie, confusioni

La domanda, semplice semplice, è: cosa succede? Com’è possibile che ci sia questa sorta di epidemia che ottunde tanti cervelli, provoca incredibili amnesie, dimenticanze, stravolgimenti? Figuriamoci se si invocano censure. Giammai. Tuttavia, “ogni limite ha una pazienza”, sbotterebbe il sommo…