Tag: Beppe Grillo

Grillo scarica
a “calci” Salvini

Calci di Grillo, Beppe Grillo

Dal bianco al nero, dalle lodi alle critiche. “Calci” di Grillo a Salvini. Il fondatore del M5S nel marzo 2018, subito dopo la vittoria dei cinquestelle alle elezioni politiche, elogiava Matteo Salvini: «Di Salvini ci si può fidare». Lo scorso…

Grillo perde
il carisma

Il 2019 non porta bene a Beppe Grillo e ai grillini. Il fondatore e garante del M5S sembra aver perso l’antico carisma: quello del guru, del comico profetico che da zero ha portato al trionfo e al governo il Movimento…

Il Pd riparte
dalla Tav

Pd riparte, Nicola Zingaretti

La democrazia del clic, inventata da Grillo e Casaleggio (padre), sta mostrando tutti i suoi limiti. La storia infinita della Tav e i vertici del governo gialloverde, che servono solo a prendere tempo fino alle europee, sono ormai il simbolo…

Di Maio e Berlusconi
sconfitti impenitenti

Urne, urne elettorali

La corsa ad ostacoli alle urne è lunghissima nel 2019. Sardegna, Basilicata, Piemonte, Emilia Romagna e Calabria. Centri importanti come Bari, Firenze, Perugia, Campobasso e Potenza. Una ventina di città capoluogo di provincia, una valanga di comuni minori. E soprattutto…

M5S un po’ Casta
e un po’ anti Casta

Tutto cambia rapidamente. Il Movimento 5 stelle era e resta populista, ma alzando la bandiera contro la Casta entra nella Casta. La mutazione avviene da giugno, da quando i cinquestelle hanno conquistato Palazzo Chigi con il “governo del cambiamento”. A…

Grillo ha paura
del sorpasso

Grillo teme il sorpasso, Beppe Grillo

Un giorno fa il comico in un teatro, un altro fa il politico. Beppe Grillo teme il sorpasso. Alla fine dell’anno ha diffuso su Facebook un “contromessaggio” per il 2019, in parallelo con quello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.…

I populisti infuriati?
È la stampa, bellezza

Offese, ingiurie, invettive. Tempi cupi per l’informazione. I populisti hanno un bruttissimo rapporto con la stampa, guardano con fastidio i giornalisti. Il M5S, da quando era all’opposizione, ha avuto un pessimo rapporto con i giornali e la situazione non è…

Di Maio teme
l’assassinio del M5S

Di Maio teme, Luigi Di Maio

Accuse feroci, insulti, offese. Luigi Di Maio teme brutte sorprese elettorali alle europee di maggio. Così spara a cannonate contro il “sistema”, i “vecchi partiti”, i “tecnocrati”, l’”establishment” italiano ed europeo. In particolare mira contro il malconcio Pd. Matteo Renzi,…